Programma 2013

VENERDÍ
WarmUp Party @ kribiskrabis Pub Keil
Inizio ore 21

RockaForte & Eric Lighter
Lene Morgenstern & Apotheist

Johann Sebastian Bass
DJ line: Schwärzer
SABATO
Parco Scuola e altri posti
Dalle 16.00Mercatino, stands, slackline, letteratura, angolo bricolage e trucco, attivitá d´arte, cucina. 16.00 – 21.00 „Il mio piccolo mondo“ – mostra fotografica → palestra
16.00 – 21.00 „Tashi Delek!“ – esposizione → aula
16.00 – 21.00 „Fianco a fianco“ – mostra fotografica → aula
17.00 „Tashi Delek!“ – Film → palestra
17.30 Schi Schu Tennis Orchestar 18.00 Slackline → parco giochi
19.15 Chris Costa Solo 19.00 “I´ve only just begun” Bewegungsperformance → palestra
20.15 Kompost 3
21.45 Performance
22.00 A pony named Olga
After Party @ Tolder Club
00.30 – open end DJs
DOMENICA
Parco Scuola e altri posti
Dalle 10.00Mercatino, stands, slackline, letteratura, angolo bricolage e trucco, attivitá d´arte, cucina. 11.00 – 19.00 „Il mio piccolo mondo“ – mostra fotografica → palestra
10.30 Oalinga Feirschtamusik 11.00 – 19.00 „Tashi Delek!“ – esposizione → aula
12.00 Zigori 11.00 – 19.00 „Fianco a fianco“ – mostra fotografica → aula
12.30 „Tashi Delek!“ – Film → palestra
13.30 Marc y Valentina
15.00 Valerio Mauro 15.15 „Istante“ (Performance) → cortile
16.00 Buffet interculturale
16.00 Choriosum
17.30 Aleesa
19.00 Zehnder Kraah Trio
21.00 Ganes
After Party @ kribiskrabis Pub Keil
23.30 Zivitar Utca

__________________________________________________________

Dal 23 al 25 agosto 2013 si svolgerà la terza edizione de festival kribiskrabis. Per 3 giorni consecutivi al parco di Valdaora di Sopra si potranno seguire programmi di musica, esposizioni artistiche e di artigianato, performance, film, letteratura e tanto altro.

kribiskrabis non attinge a un’unica corrente presentando varietà: da un lato confluiscono vari rami artistici e culturali, dall’altro, varie fasce d’età e diversi gruppi etnici trovano il loro punto d’incontro. La parola kribiskrabis infatti si definisce come un „sottosopra armonioso“ e significa anche: felicità, incontro, interscambio, moltitudine, tolleranza, piacere, arte e cultura. In modo altrettanto variegato si presenta il programma.

kribiskrabis 2011, il video:

foto della festa 2011:
playgroundPad BrapadNo Home For JohnnyUnbenanntBodypaintig performanceTauferer AlphornbläserPad BrapadOpas DiandlMusikantenhandschriften PräsentationMatija Solce, puppetshow

Musica

Nel programma musicale c’è di tutto. A giovani e talentati gruppi sudtirolesi e bande di musica tradizionale locale s’affiancano artistici di fama internazionale.

Come highlight del kribiskrabis 2013 si presenteranno il Zehnder Kraah Trio di Basilea, Ganes della Val Badia e Kompost3 di Vienna.

Il Trio di Basilea è diretto da Christian Zehnder, un artista vocale, che fra esperti del campo è considerato uno dei cantanti più creativi e innovativi della scena. Precedentemente ha fatto furore nel duo „Stimmhorn“. L’arte di Christian Zehnder si occupa dell’espressività non verbale della voce umana e di diverse forme comunicative dello jodel. La rinomata rivista musicale „Jazz-Thing“ scrive: „Lui concepisce nientemeno che una musica folkloristica del futuro, libera da ideologie, per la quale il canone degli idiomi mondiali non è nient altro che una biblioteca universale da cui trarre ispirazione.“ Possiamo quindi aspettare con ansia queste canzoni non verbali, che „come corvi sorvolano i luoghi comuni elvetici fin ad arrivare a confini sconosciuti.“ Il suo virtuoso canto jodel e ipertonico crea un nuovo brio.

Sulle Ganes tanto è già stato detto. Le ninfe acquatiche del paese La Valle in Val Badia, ossia, le sorelle Marlene e Elisabeth Schuen e la loro cugina Maria Moling, hanno raggiunto fama come cantanti e membri della rinomatissima band del famoso artista austriaco Hubert von Goisern. In formazione da Trio vengono ormai considerate stella crescenti nell’universo della musica pop. Il mix fra jazz, pop, folk e musica classica in combinazione alla lingua ladina distinguono le Ganes da tutti gli altri artisti, rendendole uniche.

I viennesi Kompost3 sono considerati manifesto della nuova scena d’improvvisazione musicale austriaca. Questi impetuosi giovani ispirano la propria musica al tecno, alla dodecafonia, al gospel e funk, da Miles Davis fino a John Zorn, da Radiohead a Led Zeppelin: una tempesta musicale.

Esposizioni, presentazioni, workshops

Le esposizioni, presentazioni e workshops nella scuola elementare di Valdaora di Sopra ed attorno ad essa hanno come tematica i „mondi infantili“. Si vedranno esposizioni di dipinti fatti dagli stessi scolari, un film riguardante un progetto di scambio fra due scuole di Bolzano e dell’India del Nord, un progetto fotografico riguardante “Il mondo dei giochi infantili” e un’esposizione fotografica su bambini in Zambia. Inoltre ci sarà spazio per workshops di pittura e di lavori manuali per bambini. Ideale per tutta la famiglia.

Art-Performance

Non c’è kribiskrabis senza un’art-performance moderna e anti-convenzionale che, lontana da ogni genere artistico, manifesta una prosperosa vita tutta propria. Sotto il manto di una certa tematica c’è gioco fra diverse faccette dell’arte recitativa che tramite l’espressività corporale nei suoi limiti spaziali, diviene nucleo di creazione; vita diventa arte.

Letteratura

Altrettanto interessanti si presentano le manifestazioni letterarie. Già nel 2011 fu organizzato “l’autobus della letteratura”, una forma nuova e insolita della lettura artistica. Anche l’edizione attuale salterà le barriere della fantasia e della creatività. Letteratura diversa.

„Prem Prasad“, culinario

kribiskrabis offre piacere culinari. Oltre a specialità alla griglia della macelleria locale, vi si troveranno pasti vegani/vegetariani preparati da „Prem Prasad“ – si tratta di una associazione di beneficenza con sede a Brunico che si occupa della distribuzione di cibo gratuito nelle zone più povere dell’India. kribiskrabis vi sorprenderà alcune specialità.

Inoltre ci sarà un buffet internazionale, preparato da donne migranti ormai residenti a Valdaora, che sveleranno piatti tradizionali dei propri paesi nativi.

Naturalmente ci saranno anche piatti tipici sudtirolesi come le „Strauben“ e anche l’ormai leggendario kribiskrabis tris di canederli fatti in casa.

L’ingresso a tutto il programma è libero. Il festival kribiskrabis è pensato come progetto di beneficenza offrendo la metà dei guadagni netti all’associazione „Prem Prasad“.

L’organizzazione del festival viene effettuato da kribiskrabis-piattaforma cultura, un’associazione di pubblica utilità non-profit con sede a Valdaora.

Annunci